Analisi tecnica dei grafici per il mercato valutario

analisi tecnica

Analisi tecnica dei grafici per il mercato valutario

Prima di aprire una posizione nel forex (il mercato valutario) è necessario effettuare quella che viene definita analisi tecnica. Questa analisi, che deve essere il più accurata possibile, avviene attraverso l’osservazione dei grafici, disponibili per ogni coppia di valute, su tutte le piattaforme di Forex Trading. E’ possibile seguire gli andamenti del mercato tramite questi grafici e osservare la tendenza in determinati intervalli di tempo, come ad esempio gli ultimi 5 o 30 minuti, l’ultima ora, il giorno appena passato, ecc…

Sulla base dell’andamento nell’intervallo di tempo di nostro interesse, possiamo tentare di prevedere come si evolverà la situazione nei prossimi minuti, o nelle prossime ore e, di conseguenza, decideremo se acquistare o vendere.

In genere i trader si specializzano su operazioni con un preciso intervallo temporale. Sono nate anche delle definizioni che indicano i diversi modi di operare sul mercato valutario.

Gli scalper, ad esempio, sono i trader che aprono e chiudono posizioni nel giro di pochi minuti, quindi quelli maggiormente interessati all’analisi dei grafici in intervalli temporali molto limitati.

In genere uno scalper si concentrerà sull’analisi dei grafici a 1 o 5 minuti, superando raramente i 15.

Altra tipologia di trader, molto diffusa, è il cosiddetto day trader, che è particolarmente interessato ai grafici giornalieri, ma anche a quelli orari.

Ci sono poi trader che operano anche nel lungo periodo, che quindi si concentreranno sui grafici degli andamenti giornalieri e settimanali.

Se il trading nel medio-lungo periodo è quello che vi sembra più interessante tenete comunque presente che i mercati chiudono nel fine settimana, e che in base alla piattaforma con la quale operate, tenere le posizioni aperte anche nel weekend potrebbe avere dei costi aggiuntivi, oltre ad essere piuttosto rischioso.

Qualunque sia la vostra scelta, in genere l’analisi di un grafico dovrebbe sempre partire da un intervallo temporale più ampio, per individuare un trend generale, potrete poi ridurre il timeframe della coppia di valute di vostro interesse per decidere, una volta individuato il trend, il momento migliore per entrare nel mercato.

Analizzare i grafici non è semplice come potrebbe sembrare e, ad ogni modo, anche se si ha maturato molta esperienza in questo campo, è impossibile prevedere sempre ogni andamento. Diversificate quindi i vostri investimenti e gestite con cautela il vostro capitale, in modo da minimizzare eventuali perdite. A tale scopo potete anche impostare degli stop loss che permettano di limitare i danni causati da una scelta errata.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *